PALCOSCENICO

“Paella” di corpi recitanti. In nome del dissenso E il pubblico è coinvolto in ministorie personali, tra passato e presente

MILANO, venerdì 15 settembre ►(di Andrea Bisicchia) Il CRT è ritornato a vivere, la sua inaugurazione, con "Guerrilla", del gruppo spagnolo El Conde de Torrefiel, è coincisa con l’inaugurazione della  segue

Storia insensata, storicamente scorretta. Ma una grande realizzazione musicale e scenica. Domingo? Troppa grazia

MILANO, mercoledì 13 ►(di Carla Maria Casanova) "Tamerlano di Haendel (per la prima volta) alla Scala. Quattro ore e venticinque minuti. Sì, lunghetto. Non mi si dica “anche Wagner”. La musica  segue

Adriana Asti recita se stessa. Le “memorie” spregiudicate e irridenti di una attrice che mette a nudo la propria anima

MILANO, mercoledì 13 settembre ► (di Paolo A. Paganini) È un gigantesco soldino di spudorata sincerità: ingenua spregiudicata ironica. E irridente. È Adriana Asti, nuda in tanti film del passato, ed  segue

Cinema

Tutte pazze per il “soldato” • Ma paga essere onesti? • Parroco nei guai • Vincere alla lotteria e perdere il biglietto

I FILM DELLA SETTIMANA ♦ Da mercoledì 20 settembre ► KINGSMAN - IL CERCHIO D'ORO (USA 2017) Regia di Matthew Vaughn. Con Colin Firth, Julianne Moore, Taron Egerton. Azione. 141 min. ● Ennesima  segue

Tom Cruise è Barry Seal, pilota d’aereo, corriere dei narcos e informatore federale. Una vita al limite. Tutta da ridere

(di Patrizia Pedrazzini) Barry Seal, scaltro pilota d'aereo e truffaldino corriere di droga e di armi realmente esistito, nacque (nel 1939) e morì (46 anni dopo), ammazzato a colpi di pistola su  segue

Mostre

Tra mondanità e passione, le donne – nude o velate – del veneziano Lino Selvatico, protagonista del primo Novecento

PADOVA, sabato 16 settembre - La più ampia retrospettiva mai realizzata sul pittore veneziano sarà allestita a Padova, ai Musei Civici agli Eremitani, dal 29 settembre al 10 dicembre. Esposte per la prima volta anche numerose opere grafiche, rinvenute da meno di un decennio, che segnano l’assoluta originalità dell’artista. Prodotta dal Comune di Padova con il Comitato Celebrazioni Lino Selvatico Pittorecurata da Davide Banzato, Silvio Fuso, Elisabetta Gastaldi e Federica Millozzi, l’esposizione  segue

I “ribelli” del ’68. Documenti, quadri, illustrazioni, riviste. Testimonianze artistiche e politiche d’un turbolento periodo

MILANO, mercoledì 6 settembre - A quasi cinquant’anni dalla data-simbolo del “Sessantotto”, una grande mostra dal 12 ottobre al 9 dicembre, si propone di indagare tutte quelle espressioni artistiche che in Italia si sono chiaramente ispirate alla protesta politica, alla speranza rivoluzionaria, alle spinte libertarie, e che si sono sviluppate a partire dal 1965, con le prime proteste per la guerra del Vietnam, per proseguire poi almeno sino alla metà degli anni Settanta. Con il titolo “Arte  segue

Libri

Nefandezze “in nome del popolo sovrano”. Ma poi venne l’era digitale. E il popolo cadde nell’illusione di nuove lbertà

(di Andrea Bisicchia) Sono parecchi i termini con i quali si dà il nome a una comunità: volgo, plebe, massa, popolo, cittadino. Manzoni, dinanzi all'incapacità degli italiani a riscattarsi dalla servitù, li chiamò : “quel vulgo disperso che nome non ha”. Il volgo è indistinto, come la massa, lo stesso si può dire del popolo che non si sente di essere cittadino, benché rappresenti un corpo politico complessivo e indistinto, qualità che mantiene ogni qualvolta si scopre utilizzato, per fini  segue

Un meticoloso dossier sulla morte di Hitler. Commissionato da Stalin. Che non credeva si fosse veramente suicidato

(di Andrea Bisicchia) Mentre si celebrano i cent’anni della Rivoluzione Russa, con la presa del potere da parte di Stalin nel 1924, quasi contemporaneamente alla pubblicazione del saggio di Stephen Smith: "La rivoluzione russa. Un impero in crisi”, Carocci Editore, la Utet manda il libreria il “Dossier Hitler”, un volume molto atteso, non perché manchino gli studi sul dittatore austriaco, si contano più di mille biografie, ma perché il testo ebbe come committente proprio Stalin, essendo convinto  segue