PALCOSCENICO

killing-desdemona-2

Sette “danzattori” e un musicista rock per la morte di Desdemona. E in nome di tutte le donne vittime della violenza

MILANO, venerdì 23 settembre - (di Paolo A. Paganini) Le donne sono falene che bruciano per amore. E gli uomini? Gli uomini ci muoiono sopra, per leggerezza, o per fragilità, o per orgoglio, o per  segue

15-9-16-allison-cook-e-miah-persson

Plumbea, terribile storia di fantasmi del tribolato Britten. Musica di sovrana eleganza. Certo che Aida è un’altra cosa

MILANO, giovedì 15 settembre ►(di Carla Maria Casanova) Benjamin Britten era un signore con dei problemi. E chi non li ha? Lui magari li aveva più di un altro. Era cattolico, credente e aveva un  segue

Cinema

22-9-16-collage-film-setimana

Ricerca di paternità • Elvis Presley agente segreto? • Amore alla svedese • Uovo di Pasqua (con sorpresa) • Troppi caffè

I FILM DELLA SETTIMANA → Da giovedì 22 settembre ► BRIDGET JONES'S BABY (Gran Bretagna 2016). Regia Sharon Maguire. Con Renèe Zellweger, Colin Firth, Patrick Dempsey. Commedia. 125 min. ● Terzo  segue

alla-ricerca-di-dory_torna

Un consenso quasi bulgaro per “Dory”. Una storia di valori, di coraggio e di amicizia. E gli ambientalisti se la godono

(di Marisa Marzelli) Campione d’incassi subito al debutto USA, 94% di gradimento sul sito specializzato RottenTomatoes, critiche osannanti. Ecco le credenziali dell’animazione Disney-Pixar Alla  segue

Mostre

Kitagawa Utamaro, La ragazza precoce, 1802 - Silografia policroma, 39,4 x 26 cm (Honolulu Museum of Art)

I tre maestri del “mondo fluttuante” giapponese. E pensare che i loro disegni erano usati come carta da imballaggio

MILANO, mercoledì 21 settembre - (di Patrizia Pedrazzini) La parola giapponese ukiyo, letteralmente “mondo fluttuante”, nasce, anticamente, con una connotazione per certi versi negativa. Legata al pensiero buddhista, fa riferimento al distacco dalle cose terrene in quanto illusorie e transitorie, nonché di impedimento al raggiungimento dell’illuminazione. Solo con lo sviluppo urbano e della vita cittadina, a partire dal XVII secolo, l’interpretazione del termine cambia, andando ad acquisire il  segue

13-9-16-collage-orlando

In mostra a Ferrara il fantastico mondo cavalleresco dell’Orlando Furioso. Come l’aveva immaginato l’Ariosto

FERRARA, martedì 13 settembre - Il 22 aprile 1516, in un’officina tipografica ferrarese, terminava la stampa dell'Orlando furioso, opera simbolo del Rinascimento italiano. Nel quinto centenario la Fondazione Ferrara Arte e il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo celebrano il poema con un'esposizione che aprirà a Palazzo dei Diamanti il 24 settembre. I visitatori si troveranno davanti a una mostra d'arte che fa dialogare fra loro dipinti, sculture, arazzi, libri,  segue

Libri

19-9-16-cop-mafia

Avvincente storia d’un omicidio di mafia. Gli ingredienti del racconto giallo ci son tutti. Ma è tutto vero. Compresi i nomi

(di Andrea Bisicchia) La tecnica che Bianca Stancanelli ha scelto per raccontarci la storia della “Città Marcia”, edita da Marsilio, è quella del romanzo giallo, con un omicidio di mafia e con tutti gli ingredienti tipici di questo genere, fatti di mistero, di accuse fondate e infondate, di depistaggi, di verità sepolte, di memoriali scoperti per caso, di testimonianze contraddittorie, di finte sceneggiate, create apposta per imbrogliare la matassa, insomma di tutti gli elementi che tengono il  segue

12-9-16-boggione-cop

Dilettarsi degli inganni di parassiti puttane e innamorati. Ma la comicità di Machiavelli sta tutta nella potenza della parola

(di Andrea Bisicchia) Il teatro italiano dimentica, spesso, i suoi autori classici e, quando li ripropone, non sempre affida alla rappresentazione il loro valore profondo che è anche testimonianza del secolo in cui sono stati scritti, oltre che della loro universalità. Delle commedie di Machiavelli si ricordano due belle edizioni che risalgono agli anni Settanta e che portavano la firma di Roberto Guicciardini, entrambe alternavano il rigore filologico con qualità stilistico formali non  segue