PALCOSCENICO

“A riveder le stelle”. Il programma del 7 dicembre alla Scala. Tempi e artisti. Dalle ore 17 su Rai 1, Radio 3 e Raiplay

MILANO, mercoledì 2 dicembre - Un secolo di musica e di cultura italiana ed europea. La sera del 7 dicembre, a partire dalle ore 17, Riccardo Chailly alla guida di Orchestra e Coro del Teatro alla  segue

Senza il suo pubblico, ma con una gran volontà di esserci, ecco, grazie alla Rai, il Sant’ Ambrogio del Teatro alla Scala

MILANO, mercoledì 25 novembre – Con il liberatorio e ottimistico riferimento dantesco “A riveder le stelle”, la Scala avrà il suo Sant’Ambrogio. Non quello tradizionale. Ma una grande Serata di musica  segue

Anche la Fenice ricorre a streaming con cinque concerti in diretta. Per mantenere vivo il rapporto con il proprio pubblico

VENEZIA, mercoledì 11 novembre - In diretta web dal Teatro La Fenice e dal Teatro Malibran, dal 14 al 27 novembre, la Fondazione Teatro la Fenice risponderà, per tre fine settimana consecutivi, alla  segue

Cinema

Un godibile, affettuoso (e impietoso) lavoro sulla Francia multietnica. Ma l’integrazione rimane solo un bel sogno

(di Emanuela Dini) - Un film ironico, coraggioso, delicato e provocatorio, una commedia ben scritta e ben recitata, ritratto fedele di una Francia multietnica, dove l’integrazione è più a parole che  segue

Battutine, ironia, humour. Perché una storia drammatica non deve far ridere? E “David Copperfield” finisce in commedia

(di Patrizia Pedrazzini) Per Lev Tolstoj era il romanzo più riuscito di quello che considerava il migliore fra tutti i romanzieri inglesi. A Henry James piaceva sentirlo leggere, accucciato sotto un  segue

Mostre

Frida Kahlo. Tutti i colori del Messico per il “caos dentro” di un’icona della pittura. In una mostra multimediale a Milano

MILANO, domenica 11 ottobre - (di Patrizia Pedrazzini) - Per gli appassionati di Frida Kahlo – e delle mostre multimediali – c’è a Milano, alla Fabbrica del Vapore (sempre più attenta a coniugare arte e tecnologie), una coloratissima esposizione, o se si preferisce un “percorso sensoriale”, che consente al visitatore di immergersi nella vita della pittrice messicana. Esplorandone la dimensione artistica, ma anche quella umana e spirituale. La mostra, che rimarrà aperta fino al prossimo 28  segue

Luciano Ventrone, il “Caravaggio del XX secolo”, al MART di Rovereto. Un realismo che appare più vero del vero

ROVERETO, sabato 10 ottobre - Contestuale alla mostra "Caravaggio.  Il Contemporaneo", che offre ai visitatori l’opportunità di ammirare “Il seppellimento di Santa Lucia”, di Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, al MART di Rovereto, viene data la possibilità di visitare anche la mostra dedicata a Luciano Ventrone, definito da Federico Zeri "il Caravaggio del ventesimo secolo". Le nature morte iperrealistiche di Luciano Ventrone (Roma, 1942), divenuto famoso per il suo virtuosismo e per le  segue

Libri

Il Diluvio mesopotamico, scatenato dalla collera degli dei sumerici, stanchi del chiasso e delle baldorie degli uomini

(di Andrea Bisicchia) - I libri di Roberto Calasso sono anche un invito alla lettura e alla conoscenza delle nostre origini, come ci vengono narrate dalle letterature e dalle religioni orientali. Nel caso del suo ultimo volume: “La Tavoletta dei Destini”, pubblicato da Adelphi, Calasso ha voluto raccontarci, utilizzando la sua immensa conoscenza della letteratura mesopotamica e della religione sumerica, come il mondo sia stato salvato dall’estinzione, dopo che gli dei avevano deciso di scatenare  segue

Alla ricerca d’un Dio perduto. Ma nell’arte (e nel teatro, nelle forme invisibili del misticismo) Egli potrà ancora rivelarsi

(di Andrea Bisicchia) - In Italia, per molto tempo, la letteratura nordica ha avuto, come punti di riferimento, Ibsen e Strindberg, soltanto verso la fine del 1900 ha scoperto autori come Lars Noren, svedese, classe 1944,  o come Jon Fosse, norvegese, classe 1959, un po' snobbati, a dire il vero, dalle grandi case editrici e dai Teatri Stabili, anche se, abbastanza recentemente, lo Stabile di Torino ha prodotto “Sogno d’autunno”, visto anche a Milano, al Franco Parenti, con la regia di Valerio  segue