PALCOSCENICO

Quando si desidera il male, prima o poi arriva. E sarà la punizione. Per tutti. Specie per Solness. Un grande Orsini

MILANO, mercoledì 17 aprile ► (di Paolo A. Paganini) Sarà un’osservazione banale, ma per il misterioso fascino che ci procura la voce umana, quello che ci ha colpiti subito, di questa inquietante  segue

Prima della fine mandato del Consiglio d’amministrazione del Piccolo, presentato il prestigioso cartellone 2019/2020

MILANO, mercoledì 17 aprile – (p.a.p.) Gremitissimo l’emiciclo milanese del Piccolo Teatro Studio Melato per la presentazione del cartellone 2019/2020 dello Stabile meneghino, di delicata importanza,  segue

Che vecchia pazza. Si fa scorticare per ringiovanire. Ci lascia le cuoia. Ed è tutto da ridere “lo cunto” di Emma Dante

MILANO, mercoledì 3 aprile ► (di Paolo A. Paganini) È il più ricco e prezioso serbatoio di storia e cultura popolare partenopea: “Lo cunto de li cunti” (1634), di Giambattista Basile (1566-1632). Se  segue

Cinema

All’inseguimento del cagnolino Jimi. E le “invisibili” donne senza fissa dimora. Due film, fra dramma e commedia

► (di Patrizia Pedrazzini) ◄ Nicosia, ultima capitale spaccata in due del pianeta. Nessun animale, pianta o prodotto può passare dall’area greca di Cipro a quella turca, e viceversa: per la legge,  segue

Cyrano e il suo autore ♦ Centro sociale sfrattato ♦ Campione immaturo ♦ Riuscire a cambiare ♦ Excalibur e il dodicenne

► Da giovedì 18 aprile ◄ CYRANO MON AMOUR (Francia 2018) di Alexis Michalik. Con Thomas Solivéres, Olivier Gourmet. Commedia. 109 min. È la storia romanzata del drammaturgo Edmond Rostand,  segue

Mostre

Allestimento permanente del Design parte 1ᵃ alla Triennale. I trent’anni che hanno rivoluzionato la vita degli italiani

MILANO, martedì 9 aprile - È stato aperto il primo allestimento permanente del Museo del Design Italiano di Triennale Milano, con la Direzione Artistica di Joseph Grima. “Istituita da Triennale Milano nel 2008”, illustra il direttore Grima, “la Fondazione Museo del Design è dedicata alla promozione, conservazione e documentazione della storia del design italiano. Attualmente situata al piano terra del Palazzo dell’Arte, la permanente del design nei prossimi anni troverà una nuova collocazione  segue

Fino al 16 giugno a Cagliari: ciclo d’incontri sulle civiltà del Mediterraneo (e mostra al Museo archeologico nazionale)

CAGLIARI, domenica 7 aprile - Presso la sede di Fondazione di Sardegna, ha inizio, a Cagliari, il ciclo di conferenze “Il Mediterraneo al centro degli incroci di civiltà”: una serie di appuntamenti organizzati nell’ambito della mostra “Le Civiltà e il Mediterraneo” - in corso fino al 16 giugno nella doppia sede di Palazzo di Città e del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari - che vedrà come relatori importanti personalità del panorama archeologico, culturale ed accademico italiano ed  segue

Libri

Estetica, quando arte e natura scatenano l’emozione del bello. Ma anche l’orrido e il brutto han creato nuovi canoni

(di Andrea Bisicchia) L’estetica studia i criteri del bello, facendo ricorso alle categorie del gusto e del piacere che presuppongono, a loro volta, la teoria del giudizio. Edgar Morin, nel volume appena uscito per L’Editore Cortina: “Sull’estetica”, evita le dottrine filosofiche, per soffermarsi sul “sentimento estetico”, concepito come emozione, riscoprendo, in tal modo, il valore originario della parola greca che vuol dire “sensazione”, provocata, non solo, da un’opera d’arte, ma anche e,  segue

Itinerario indimenticabile nel teatro italiano fra Ottocento e Novecento. Quando il “fenomeno” Duse diventò leggenda

(di Andrea Bisicchia) Cesare Molinari scrisse “L’attrice divina” nel 1985, anticipando il volume, più volte annunziato, di Gerardo Guerrieri che, da circa un trentennio, aveva svolto una serie di ricerche attorno all’attrice, culminate in alcuni saggi, in uno spettacolo teatrale:” Immagini e tempi di Eleonora Duse”, e in una monografia pubblicata nei Quaderni del Piccolo Teatro nel 1962. Solo dopo la sua morte, Lina Vito curò, per Bulzoni, raccogliendoli in un volume, i nove saggi scritti da  segue