PALCOSCENICO

Al Piccolo “Il teatro comico” secondo Latini. Ma, fra gag, enfasi ed esagerazioni, che fine ha fatto il buon Goldoni?

MILANO, venerdì 23 febbraio ► (di Paolo A. Paganini) "Il teatro comico": sui cartelloni l'avevo annunziata in tre atti, ma veramente era solo una Poetica messa in scena e divisa in tre parti...", così  segue

Tra i dannati di Dostoevskij in “Delitto e castigo”. Anime perse, ma forse ci sarà una redenzione. Intanto c’è la pietà

MILANO, martedì 20 febbraio ► (di Paolo A. Paganini) È già di per sé claustrofobica la terza saletta del Franco Parenti, fatta più per opere minimali da teatro da camera che non per allestimenti di  segue

Emarginati, omosessuali, migranti, diversi. La tragedia della solitudine in Koltès. Perché di desiderio si può morire

MILANO, martedì 13 febbraio ► (di Paolo A. Paganini) Bernard-Marie Koltès (1948-1989) scrisse 15 testi teatrali (non tutti compiuti), attraverso i quali privilegiò soprattutto la solitudine, quella  segue

Cinema

Abiti come opere d’arte d’un maniacale stilista british. Nulla lo distrae. Imprevedibile finale gotico (lezione di Hitchcock)

(di Marisa Marzelli) Stanno uscendo a ridosso della consegna degli Oscar i migliori pretendenti alla statuetta. ComeIl filo nascosto di Paul Thomas Anderson (i suoi cultori lo chiamano con l’acronimo  segue

Un amore di stilista • Bimba tra due madri • Piazza Tahrir • Il segreto Winchester • Il film più brutto • Famiglia di sconnessi

I FILM DELLA SETTIMANA ► Da giovedì 22 febbraio IL FILO NASCOSTO (USA 2017) Regia di Paul Thomas Anderson. Con Daniel Day-Lewis, Vicky Krieps. Drammatico. 130 min. ● Rinomato stilista di moda  segue

Mostre

Ruskin, artefice del mito romantico veneziano. Tintoretto, ultimo genio del Rinascimento. E mostre a go-go in Laguna

VENEZIA - È stato presentato il programma 2018 della Fondazione Musei Civici di Venezia:  un ricco e articolato calendario di  mostre, eventi temporanei, attività di approfondimento e valorizzazione, da John Ruskin al Cinquecento di Tintoretto. In linea con le strategie sviluppate negli ultimi anni, si confermano, da parte della Fondazione Musei Civici di Venezia, le collaborazioni scientifiche con le più importanti istituzioni culturali e museali a livello nazionale e internazionale e la  segue

A Forlì, il sacro, tra gli spasimi del Rinascimento e i grandi capolavori del Manierismo. A Treviso il centenario di Rodin

FORLÌ ► Fino al 17 giugno è aperta, al San Domenico di Forlì annuncia, una sontuosa mostra che, per la prima volta, utilizza come sede espositiva la Chiesa conventuale di San Giacomo Apostolo, a conclusione del suo integrale recupero.  L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio documenta quello che è stato uno dei momenti più alti e affascinanti della storia occidentale. Sono gli anni che idealmente intercorrono tra il Sacco di Roma (1527) e la morte di Caravaggio (1610); tra l’avvio  segue

Libri

Che rapporto si instaura tra attività psichica e approccio informatico? E tra il mondo interiore e l’inconscio collettivo?

(di Andrea Bisicchia) La scienza psicoanalitica sta vivendo una ricca stagione, sia a livello erudito, che a livello divulgativo. Al teatro Strehler, lo spettacolo di Stefano Massini “Freud o l’interpretazione dei sogni” con la regia di Federico Tiezzi, si recita con tutto esaurito e con la partecipazione di un pubblico giovanile che ha così modo di accostarsi al padre della psicanalisi. Nella collana “Il Tridente", a cura di Eva Pattis Zoia e Carla Stoppa, sono stati pubblicati oltre 50 saggi  segue

La meravigliosa voluttà di leggere oggi, dopo 18 secoli, le 41 “metamorfosi” di Antonino Liberale (e le preziose Note)

(di Andrea Bisicchia) Senza le grandi narrazioni mitologiche non sarebbero nati i poemi d’occidente e d’oriente che hanno dato l’avvio all’epica, alla lirica, alla tragedia. I miti sono fondatori di civiltà e portatori di un materiale immenso, essendo una forma di laboratorio permanente per chi, modificandoli, li ha immessi in un circuito che non ha mai fine. I protagonisti dei miti, nel tempo, hanno subìto moltissime trasformazioni, ovvero delle “metamorfosi” che costituiscono le basi  segue