22 incontri a sorpresa, 22 storie, 22 tramonti e 22 artisti da “scoprire” ogni sera, dal 7 al 28 luglio, alla Chiesa Rossa

MILANO, martedì 30 giugno – Per 22 prossimi tramonti, da martedì 7 luglio, alle 19.30, al Parco Chiesa Rossa presso il Cortile della Chiesa S. Maria alla Fonte, 22 attori, sul far della sera, come nell’antico teatro greco, presenteranno un monologo o un reading di loro repertorio. Sarà proposto inoltre uno spettacolo per bambini.
Ecco gli artisti che debutteranno a sorpresa:

Mila Boeri, Valerio Bongiorno, Lella Costa, Cristina Crippa per TEATRO DELL’ELFO, Nadia Del Frate per MTM, Mattia Fabris, Matilde Facheris, Paolo Faroni, Manuel Ferreira per ALMA ROSE’, Lorenzo Piccolo per NINA’S DRAG QUEEN, Stefano Orlandi, Rita Pelusio, Maria Pilar Pérez Aspa, Fausto Russo Alesi con Fausto Malcovati, Annig Raimondi e Genni D’Aquino per PACTA dei Teatri, Arianna Scommegna, Chiara Stoppa, Antonello Taurino per TEATRO DELLA COOPERATIVA, Giulia Viana per ECO DI FONDO, Debora Villa, Sandra Zoccolan, Debora Zuin.

Oltre a queste proposte “al buio”, ci sarà anche uno spettacolo per bambini e famiglie, l’unico ad essere svelato, il 26 luglio alle ore 17.45: Mila Boeri e David Remondini in “Amici per la pelle”, una co-produzione Atir/Teatro del Buratto.
Attenzione, però, fino all’alzata del “sipario”, non si saprà chi s’incontrerà di questi artisti. Gli spettatori potranno acquistare il biglietto per una specifica data ma non sapranno quale, tra i titoli proposti, vedranno.
Un vero e proprio appuntamento al buio… un gioco, una sorpresa, una lotteria, un piccolo gioco d’azzardo. Una sfida.
L’eccezionalità del momento impone a tutti uno sforzo di fantasia gestionale. E il pubblico esorta ad osare vie normalmente non praticate.
Il bisogno di ritrovarsi dal vivo insieme ad altri sarà il vero protagonista della rassegna. Esserci. Insieme. Nella magia di un incontro ritrovato. Un gesto simbolico a difesa del valore più profondo del teatro.
Gli attori si presteranno a questo gioco fuori dagli schemi promozionali usuali (che pure servono e serviranno ancora), uniti nella ferma volontà di slegarsi dall’io per rinnovare la dimensione del noi. Una sfida, certo, una sfida che si vuole e si deve correre in questi tempi incerti e paradossali. Se non ora, quando? Se non ATIR, chi? Se non per soli 66 spettatori, per chi?
Un teatro, soprattutto, che vuol rimanere sul proprio conosciuto territorio, come, ora, il cortile dei Frati Minori Cappuccini, uno spazio raccolto all’interno del parco Chiesa Rossa, il parco di Piazzale Abbiategrasso, un luogo accogliente, verde e fresco, “in cui negli anni del Ringhiera”, dicono, “e anche dopo la sua chiusura amiamo ritrovarci e immaginare programmazioni e incontri. Crediamo che ognuno debba fare la propria parte nel contribuire alla ripartenza del paese. Questa è la nostra: un piccolo gesto per vivere i momenti drammatici e inusuali del momento presente, come un’opportunità o quanto meno una nuova possibilità. Un atto d’amore per il teatro.”

Parco Chiesa Rossa – ingresso da Via San Domenico Savio 3 – Milano – Cortile Chiesa S. Maria alla Fonte – CAPIENZA: 66 persone – ORARIO: spettacolo ore 19.30, tutte le sere, durata un’ora circa – ORARIO spettacolo bambini del 26 luglio: ore 17.45 – PREZZO: 10 € + prevendita (raccomandato l’acquisto online). INFO tel. 02.87390039 – info@atirteatroringhiera.it.

www.atirteatroringhiera.it