La scorsa settimana: animazione, documentari d’impegno e Robert De Niro alle prese con il matrimonio del figlio

images 2(Pubblicato il 26 giugno 2014)
La città incantata” – Durata: 125 – Regia Hayao Miyazaki – Animazione – Giappone. Chihiro è una ragazzina di dieci anni, capricciosa e testarda, convinta che l’intero universo debba sottostare ai suoi capricci. Quando i suoi genitori, Akio e Yugo, le dicono che devono cambiare casa, la bambina va su tutte le furie e non fa nulla per nascondere la sua rabbia. Abbandonando per sempre la vecchia casa, Chihiro si aggrappa al ricordo dei suoi amici e di un mazzo di fiori, ultime tracce della sua vecchia vita. Arrivati in fondo ad una misteriosa strada senza uscita, Chihiro ed i suoi genitori si trovano davanti ad un immenso edificio rosso sulla cui facciata si apre una galleria senza fine che somiglia ad una gigantesca bocca. Con una certa riluttanza, Chihiro segue i genitori nel tunnel. Il tunnel li conduce ad una città fantasma...
ADHD – Rush Hour” – Durata: 76 – Regia Stella Savino – Documentario – Italia, Germania. I vostri figli non stanno fermi, giocherellano con le mani e con i piedi… non riescono a stare seduti sulle loro sedie… corrono, si arrampicano… hanno difficoltà a giocare…si comportano come se fossero azionati da un motore… quando gli si parla sembrano non ascoltare… sono distratti…non riescono a stare in silenzio, parlano troppo! Hanno difficoltà ad aspettare il proprio turno… sparano le risposte prima che sia terminata la domanda… interrompono o si intromettono nelle comunicazioni con gli altri… Attenzione! Anche solo sei di queste espressioni comportamentali e probabilmente qualcuno un giorno vi dirà che vostro figlio soffre di ADHD – deficit dell’attenzione e iperattività, un’anormalità neuro-chimica geneticamente determinata, perché la realtà che state vivendo è molto più complessa di quanto vi hanno raccontato.
Big Wedding” – Durata: 90 – Regia Justin Zackham – Con: Robert De Niro, Katherine Heigl, Diane Keaton, Amanda Seyfried – Commedia – Usa. Don (Robert De Niro) ed Ellie (Diane Keaton) hanno divorziato da tempo, ma sono rimasti in ottimi rapporti anche se Don vive stabilmente con Bebe (Susan Sarandon), ex migliore amica proprio di Ellie. I tre si riuniscono dopo anni sotto lo stesso tetto per un’occasione speciale: il matrimonio di Alejandro, figlio adottivo di Don ed Ellie. Per l’occasione, il futuro sposo riabbraccerà anche la sua vera madre, Madonna, in arrivo dalla Colombia. Alla vigilia della cerimonia, Alejandro confessa di non aver mai rivelato a Madonna il divorzio dei suoi genitori adottivi, poiché la sua madre biologica è una fervente e rigorosa cattolica e ha sempre avuto paura di deluderla…
Le cose belle” – Durata: 80 – Regia Agostino Ferrente, Giovanni Piperno, Con Enzo della Volpe, Fabio Rippa, Adele Serra, Silvana Sorbetti – Documentario – Italia. Quattro vite a confronto nella Napoli piena di speranza del 1999 ed in quella paralizzata di oggi. La fatica di diventare adulti attraverso gli occhi di quattro ragazzi napoletani...
La gelosia” – Durata: 77 – Regia Philippe Garrel – Con Louis Garrel, Anna Mouglalis, Arthur Igual, Emanuela Ponzano – Drammatico – Francia. Un trentenne vive in affitto, con una donna, in un miniappartamento ammobiliato. Stanno vivendo una storia d’amore. L’uomo ha una figlia nata da una relazione con un’altra donna che poi lui ha lasciato. Naturalmente egli vede la figlia, la cui madre, tuttavia, vive da sola con la bambina e deve lavorare per mantenerla perché il suo ex non le passa niente. L’uomo, che fa l’attore di teatro è a sua volta molto povero. E ora è follemente innamorato della nuova compagna, anche lei attrice, ma senza lavoro. Un tempo la donna era una stella nascente, ma le offerte di ruoli sono poi venute a mancare. L’uomo fa l’impossibile per procurarle una parte, ricorrendo alle sue conoscenze nell’ambiente. Ma tutto è inutile...
Quel che sapeva Maisie” – Durata: 93 – Regia Scott McGehee, David Siegel – Con Julianne Moore, Steve Coogan, Alexander Skarsgård, Joanna Vanderham – Drammatico – Usa. Il mondo visto con gli occhi di Maisie, una bimba di sei anni contesa nella causa di divorzio da una mamma rocker e un padre sempre in viaggio d’affari. Ispirato all’omonimo romanzo di Henry James, il film sposta l’azione in una New York frenetica e scintillante: Maisie guarda silenziosa il mondo degli adulti che sembrano bambini capricciosi…