Al Grassi e allo Strehler la V edizione di Mit Jazz Festival. Tre imperdibili appuntamenti. E c’è anche Jazz è Donna

MILANO, mercoledì 14 ottobre – Organizzato da Musica Oggi e gemellato con JAZZMI, il MIT JAZZ FESTIVAL si conferma un appuntamento importante dell’autunno milanese. Al Piccolo Teatro Grassi e al Teatro Strehler, lunedì 19 e 26 ottobre, e 2 novembre.
Come sempre strutturato in tre appuntamenti basati su progetti originali, la rassegna presenta come di consueto sia la Civica Jazz Band, diretta da Enrico Intra ed emanazione dell’eccellenza didattica dei Civici Corsi di Jazz, sia altre produzioni.
Due dei tre concerti in cartellone erano parte del programma di Orchestra Senza Confini, sospeso dopo il primo appuntamento a causa dell’emergenza Covid e che oggi vengono riprogrammati nella loro interezza:

Jazz è Donna (Teatro Grassi, lunedì 19 ottobre, ore 21): uno spaccato della scena jazzistica italiana al femminile. Con la Civica Jazz Band. Solisti ospiti (foto): Caterina Crucitti (basso elettrico), Laura Fedele (voce), Rosarita Crisafi (sax baritono), Eleonora Strino (chitarra), Aisha Ruggieri (pianoforte), Camilla Rolando (tromba). Direttori Enrico Intra e Luca Missiti; In questo articolato quadro si passerà dal funky-blues di Caterina Crucitti, al mainstream elegante della diciassettenne Camilla Rolando, giovane talento della tromba che guarda con attenzione alla tradizione moderna del jazz, mentre una proposta articolata e modernissima sarà quella della sassofonista Rosarita Crisafi. Il piano e la voce di Laura Fedele, figura di riferimento nella vocalità jazzistica italiana, ci porteranno poi nell’ambito di un originale mainstream contemporaneo intriso di blues feeling, laddove il virtuosismo di stampo boppisitico del  giovane astro della chitarra jazz italiana Eleonora Strino e la musica di impronta modale, intensa e ricca di colore, della pianista Aisha Ruggieri completeranno il quadro di un concerto che offre un panorama stilisticamente eterogeneo e di alto profilo artistico.

Tentets (Teatro Strehler, lunedì 26 ottobre, ore 21): il trombettista Franco Ambrosetti omaggia il pianista, compositore e direttore d’orchestra George Gruntz (scomparso nel 2013), ripresa di una loro importante produzione discografica degli anni ’80. Per l’occasione, la Civica Jazz Band si propone in un ensemble del quale fanno parte tutti i suoi solisti stabili oltre al pianista Mario Rusca e al sassofonista Gabriele Comeglio.

A questi appuntamenti si aggiunge:

Piani Diversi (Teatro Strehler, lunedì 2 novembre, ore 21): conversazione musicale tra jazz, musica classica e improvvisazione con Carlo Balzaretti, maestro del piano classico, Enrico Intra un grande del jazz, e il musicologo Maurizio Franco (moderatore e conduttore).

Informazioni e prenotazioni 0242411889 – www.piccoloteatro.org

(p.a.p.)