Cyborg contro terrorismo • Mai fidarsi di un uomo tranquillo • Allievi in difesa del prof • Si detestano ma salvano l’Irlanda

I FILM DELLA SETTIMANADa giovedì 30 marzo

GHOST IN THE SHELL (Usa 2017). Regia di Rupert Sanders. Con Scarlett Johansson, Michael Pitt, Juliette Binoche. Azione. 120 min. ● In principio era la multimediatica invasione manga di successo: disegni, videogame, serie tv, film. Ora, in forma più evoluta, il grande schermo celebra un singolare ibrido umano-cyborg della task force Selection 3, contro il terrorismo informatico. Deve contrastare pericolosi criminali, il cui obiettivo è l’eliminazione della Hanka Robotic

VIRGIN MOUNTAIN (Islanda 2015). Regia di Dagur Kári. Con Gunnar Jonsson, Ilmur Kristjánsdóttir, Sigurjón Kjartansson. Drammatico. 94 min. ● Un quarantenne, che ancora fa fatica a entrare nel mondo degli adulti, è costretto a prendere contatto con la realtà dopo aver conosciuto una donna iperattiva e il suo bambino

17 ANNI (E COME USCIRNE VIVI). Regia di Kelly Fremon. Con Hailee Steinfeld, Woody Harrelson, Kyra Sedgwick. Commedia. 104 min. ● Due ragazze, amiche per la pelle, diventano acerrime nemiche, quando una di loro scopre il segreto rapporto dell’amica con suo fratello

LA VENDETTA DI UN UOMO TRANQUILLO (Spagna 2016). Regia di Raúl Arévalo. Con Antonio de la Torre, Luis Callejo, Ruth Díaz. Thriller. 92 min. ● Una banda di quattro criminali rapina una gioielleria. Uno solo viene arrestato. Dopo otto anni esce di prigione… (qui la nostra recensione)

THE MOST BEAUTIFUL DAY – IL GIORNO PIÙ BELLO (Germania 2016). Regia di Florian David Fitz. Con Matthias Schweighöfer, Florian David Fitz, Alexandra Maria Lara. Commedia. 110 min. ● Un bizzarro pianista e uno spensierato scansafatiche, giovani e malati, scappano dalla clinica per un avventuroso viaggio in Africa. Situazioni tragicomiche e qualche riflessione sulla vita…

IL PERMESSO – 48 ORE FUORI (Italia 2017). Regia di Claudio Amendola. Con Luca Argentero, Claudio Amendola, Giacomo Ferrara. Noir. 91 min. ● Quattro detenuti, condannati per diversi reati, escono di prigione per 48 ore di permesso. La fatica di ritrovarsi in una realtà così cambiata

PER UN FIGLIO (Italia 2016). Regia di Suranga Deshapriya Katugampala. Con Kaushalya Fernando, Julian Wejesekara, Nella Pozzerle. Documentario. 74 min. ● Badante cingalese di mezza età con figlio adolescente, cresciuto in Italia. La difficoltà di conciliare la cultura delle proprie tradizioni con la cultura così diversa del figlio

LA VERITÀ, VI SPIEGO, SULL’AMORE (Italia 2017). Regia di Max Croci. Con Ambra Angiolini, Carolina Crescentini, Massimo Poggio. Commedia. 92 min. ● La vita sconvolta di una donna, dopo una storia d’amore lunga sette anni e due figli. Come superare la lacerazione dell’abbandono del compagno? Come spiegarlo ai bambini?…

DALL’ALTRA PARTE (Croazia, Serbia 2016). Regia di Zrinko Ogresta. Con Ksenija Marinkovic, Lazar Ristovski, Tihana Lazovic. Drammatico. 80 min. ● Una donna decide di salvare la famiglia trasferendola in Croazia, a Zagabria. Vent’anni dopo, un evento inaspettato riporterà alla memoria eventi dimenticati e un segreto nascosto tutti quegli anni

CLASSE Z (Italia 2017). Regia di Guido Chiesa. Con Andrea Pisani, Greta Menchi, Enrico Oetiker. Commedia. 90 min. ● Tutti contro un professore: preside, colleghi, rappresentanti dei genitori. Colpevole di avere abbandonato la classe di un liceo scientifico romano in prossimità degli esami di maturità, ora sono tutti riuniti in consiglio per decidere quali provvedimenti disciplinari adottare. I suoi ex allievi accorrono a difendere il professore

IL VIAGGIO – THE JOURNEY (Gran Bretagna 2016). Regia di Nick Hamm. Con Timothy Spall, Colm Meaney, Toby Stephens. Drammatico. 94 min. ● Sotto la pioggia, due uomini di opposte fazioni e di evidente avversione l’uno per l’altro, chiusi in una Mercedes, si preparano a cambiare la storia dell’Irlanda e a mettere fine alla guerra civile…

LA MIA FAMIGLIA A SOQQUADRO (Italia 2017). Regia di Max Nardari. Con Gabriele Caprio, Bianca Nappi, Marco Cocci. Commedia. 90 min. ● Un bambino di 11 anni, arrivato in una scuola media, si trova ad affrontare una inaspettata realtà: è l’unico ad avere genitori non separati, e non è contento