Il balletto “Reshimo”, dell’israeliana Vertigo Dance Company, apre il Napoli Teatro Festival

RESHIMO Noa Wertheim (6)Con “Reshimo”, della compagnia israeliana Vertigo Dance Company (a Napoli per il terzo anno consecutivo) si apre, al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, la settima edizione del Napoli Teatro Festival Italia. A firmare lo spettacolo, in prima assoluta napoletana, la coreografa Noa Wertheim. Questa nuova coreografia della Wertheim indaga la dicotomia tra infinito e finito, tra sensualità e rito tribale, attraverso i passi di otto danzatori.Esplorando le tracce di un universo primitivo e traendo ispirazione dalla Cabala, viene evocata la passione verso tutto ciò che è contenuto nel tempo e nello spazio. Attraverso il ritmo e il gioco, si crea uno spazio senza schemi, un campo magnetico che ospita la ricerca di emozione, conoscenza e creazione. Nella coreografia – che come sempre si sviluppa sulle note dello storico compositore della compagnia, Ran Bagno – si confermano i segni identificativi della Vertigo: sensualità, energia e precisione.
“Reshimo”, Vertigo dance Company, coreografia di Noa Wertheim, musica di Ran Bagno, con Yael Cibulski, Micah Amos, Tomer Navot, Sian Olles, MarijaSlavec, Eyal Visner, Emmy Wielunsk, Yuval Lev. Al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, ore 21.30, 6/7 giugno