“Prova a sollevarti dal suolo” – Quinta Edizione del Festival di “Teatro e Carcere”. Aperta a tutti, pubblico e detenuti

"Come angeli del cielo", lo spettacolo inaugurale delle attività di Opera Liquida

“Come angeli del cielo”, lo spettacolo inaugurale delle attività di Opera Liquida.

MILANO, mercoledì 14 settembre – Opera Liquida inaugura, martedì 27, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, le proprie attività teatrali, che si svolgeranno, oltre che nello Stabile in Opera, il teatro della I Casa di Reclusione Milano Opera, presso il Parco Idroscalo e nel nuovo spazio IN Opera Liquida, in collaborazione con Bambinisenzasbarre: uno spazio che accoglierà le attività sia organizzative che artistiche dell’Associazione, in collaborazione con detenuti ed ex detenuti. Insieme a Bambinisenzasbarre verranno poi avviati laboratori per i figli delle persone recluse, affinché possano, attraverso la prassi teatrale, elaborare le loro difficoltà e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla loro particolare realtà. Alle ore 18.00 una perfomance di Silence Teatro, “Come angeli del cielo”, guiderà il pubblico lungo il Parco dell’Arte, uno dei luoghi più suggestivi del Parco. A seguire presentazione delle attività, del Festival e rinfresco.

27/9: Parco Idroscalo Punta dell’Est – “Come angeli del cielo”- SILENCE Teatro – Inaugurazione delle attività di Opera Liquida e Bambinisenzasbarre all’IdroscaloSospinti da una brezza misteriosa, appaiono all’improvviso nel parco, dotati di candide ali. Sono gli attori del SILENCE Teatro che, sotto forma di angeli, attraversano gli spazi sollevando mulinelli di emozioni e scaglie di ricordi.

Dal 29 settembre al 24 novembre ha luogo la Quinta Edizione del Festival di Teatro e Carcere “Prova a sollevarti dal suolo”. Si svolgerà in parte presso il Parco Idroscalo e in parte presso lo Stabile in Opera, per un pubblico misto di detenuti e civili. Quest’anno è stato investigato il tema della donna.

29/9: IN Opera Liquida Parco Idroscalo Punta dell’Est – “La favola bella” – Voci Erranti / Carcere SaluzzoC’era una volta una bambina chiamata Cappuccetto Rosso. C’era una volta e c’è ancora. Una bambina ingenua, un bosco incantato, il fascino della trasgressione e della paura, la certezza della cattiveria del lupo, un lupo malvagio o semplicemente affamato. Tredici detenuti del carcere di Saluzzo hanno fatto della fiaba più nota e rappresentata una compagna di viaggio, un mezzo per indagare le passioni umane, i desideri, le paure e le scelte.

12/10: IN Opera Liquida Parco Idroscalo Punta dell’Est – “Come l’acqua da un bicchiere rotto” di Piera Mungiguerra ● Lo spettacolo parla di una perdita e di un viaggio fra ricordi e sogni. Parole e immagini per esplorare il luogo caldo dove la morte impone le sue ragioni sull’amore e dove quest’ultimo ne esplora i territori cercando lo spazio per restare. Sulla scena c’è una scatola e gli oggetti di una donna che invece non c’è più.

10/11: Stabile in Opera – “La versione di Barbie” di e con Alessandra Faiella. Regia Milvia Marigliano ● Ma quali favole ci hanno raccontato? La Bella Addormentata si sa, era imbottita di Xanax e non si può pretendere che fosse molto lucida, ma Biancaneve? Per secoli ci hanno fatto credere che fosse felice di essere la schiava di sette nanerottoli probabilmente nemmeno superdotati! E perché la Bella deve sposare una bestia e non avviene mai il contrario? Più che una fiaba, la vita di una donna è un horror! Sin dall’infanzia! Ad allietarci pensava la Barbie, il prototipo della donna ideale: bella e magra, tettuta e multitasking, seduttiva, emancipata ma eterna fidanzata di un tronista

24/11: Stabile in Opera – “Undicesimo comandamento: Uccidi chi non ti ama” – Compagnia Opera Liquida / Carcere Milano Opera ● Dodici uomini in scena si trasformano di volta in volta nel maschio, nella femmina, nella madre, nel padre, nel figlio, nella figlia, nella folla, silente e indifferente, attraversando anche quelli che vengono considerati “reati minori”: lo stalking, la violenza economica, perché sono molte le forme di violenza diffuse nella mentalità comune…

INFOLINE
328.1724508
www.operaliquida.org
Per accedere agli spettacoli in Carcere è necessario compilare il form di prenotazione, scaricabile sempre sul sito:
www.operaliquida.org