Variegato cartellone estivo, dentro e fuori del Teatro Franco Parenti, tra sale, piscina e camion, per grandi e bambini

MILANO, giovedì 13 maggio Arte, gioco, libertà: il Teatro Franco Parenti al grido “Si comincia dai bambini!” presenta due settimane di attività e spettacoli interamente dedicate ai bambini e alle loro famiglie. Dal 15 al 30 maggio 2021 nelle sale del teatro e sul prato dei Bagni Misteriosi una variegata offerta di spettacoli, laboratori e giochi all’aria aperta sarà occasione per imparare, conoscere, divertirsi. Insieme, in sicurezza, uscendo così da quindici mesi di angosce, di costrizioni, di solitudini. E di chiusure. Tutto sbarrato, per più di un anno: teatri, cinema, mostre, e ristoranti e bar, insomma tutti i tradizionali luoghi d’incontro e di civiltà. Ora si ricomincia. Ed è bello e incoraggiante che siano i bambini a gridarlo, ad annunciarlo.
Tra l’altro, un composito, variegato e articolato cartellone 2021, annunciato da Andrée Ruth Shammah caratterizzerà i prossimi mesi, in sede e per valli e città, come sarà, in parallelo, la stagione di scarrozzanti, nata l’anno scorso, con spettacoli sul camion, quest’anno in tournée con due furgoni, che raggiungeranno agilmente ogni tipologia di piazza e unendosi creeranno un vero e proprio palco teatrale, per portare una serata di allegria, comicità e musica, al pubblico delle piazze cittadine e dei comuni della Regione. Un vero e proprio spettacolo/varietà, uno show teatrale con musica dal vivo, tra prosa, stand up e teatro canzone di autori e di musicisti lombardi (e non solo), con Annagaia Marchioro e i Jaga Pirates, Stefano Annoni, Diego Paul Galtieri, Roberto Dibitonto, Francesco Marchetti, Luca Rodella. Produzione Teatro Franco Parenti / Jaga Pirates.

MA ECCO, QUI SOTTO, UN SINTETICO CALENDARIO DEGLI SPETTACOLI IN SEDE, NELLE SALE INTERNE DEL TEATRO FRANCO PARENTI E NELL’ADIACENTE PISCINA ALL’APERTO

1 – 6 giugno, ore 19.30 – Sala Grande: “IL FILO DI MEZZOGIORNO”, di Goliarda Sapienza, regia Mario Martone. Con Donatella Finocchiaro, Roberto De Francesco. Produzione Teatro di Napoli – Teatro Nazionale / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale / Teatro di Roma – Teatro Nazionale / Teatro Stabile di Catania.

1 giugno, ore 21 – Ai Bagni Misteriosi: “LA CURA DELLE PAROLE”, con Beppe Severgnini, Marta Rizi e la musicista Elisabetta Spada. Produzione Mismaonda.

8 giugno, ore 21 – Ai Bagni Misteriosi: “SERATA HABERRANTE. Restiamo in contatto”, con Alessandro Haber. Produzione Teatro Parenti.

9 – 13 giugno, ore 20 – Sala Grande: Dopo il debutto alla Biennale Teatro di Venezia 2020, torna al Parenti la compagnia del Teatro dei Gordi, con “PANDORA”. Di e con: Claudia Caldarano, Cecilia Campani, Giovanni Longhin, Andrea Panigatti, Sandro Pivotti, Matteo Vitanza. Dramaturg Giulia Tollis. Produzione Teatro Franco Parenti/ Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale/ Fondazione Campania dei Festival in collaborazione con Teatro dei Gordi.

14 – 17 giugno, ore 20 – Sala Grande: “UN POYO ROJO”, coreografia Luciano Rosso, Nicolás Poggi, interpreti Alfonso Barón e Luciano Rosso. Regia Hermes Gaido. Teatro, danza, acrobatica, sport: sta registrando il tutto esaurito sia in Argentina che in Europa. Produzione T4, Jonathan Zak e MaximeSeuge.

15 giugno, ore 21 – Ai Bagni Misteriosi: “I MONOLOGHI DELLA VAGINA”, di Eve Ensler. Regia Emanuela Giordano. Con Alessandra Faiella, Eva Riccobono, Marina Rocco, Lucia Vasini, Roberta Lidia De Stefano. Produzione Teatro Franco Parenti.

18 – 20 giugno ore 20 – Sala Grande: “STAY HUNGRY- INDAGINE DI UN AFFAMATO”, di e con Angelo Campolo.

23 – 27 giugno, ore 20 – Sala Grande: “50 MINUTI DI RITARDO”, regia e drammaturgia Alessia Cacco e Jacopo Giacomoni; ideazione e realizzazione (in ordine alfabetico) Elena Ajani, David Angeli, Alessia Cacco, Jacopo Giacomoni, Davide Pachera, Marco Tonino. Gli spettatori saranno inseriti in un gruppo whatsapp e avranno potere decisionale sullo svolgimento della performance grazie al grande schermo che, come una finestra-specchio, permette a performer e spettatori di affacciarsi e interagire con il mondo online e dei social. Produzione Malmadur in coproduzione con Fondazione Teatro della Toscana.

29 giugno, ore 21 – Ai Bagni Misteriosi: “NON SVEGLIATE LO SPETTATORE”. Ispirato alla vita di Ennio Flaiano. Con Lino Guanciale. Regia Davide Cavuti. Produzione TSA Teatro Stabile d’Abruzzo, in collaborazione con Stefano Francioni Produzioni.

30 giugno- 4 Luglio, ore 19.30 – Sala Grande: “VAUDEVILLE!” Atti Unici da Eugène Labiche, ideazione, drammaturgia e regia Roberto Rustioni. Con Francesca Astrei, Luca Carbone, Roberta De Stefano, Loris Fabiani, Paolo Faroni. Musiche originali Luca Nostro. Produzione Fattore K. / Teatro di Roma – Teatro Nazionale / Napoli Teatro Festival Italia.

5 -16 luglio, ore 19.30 – Sala AcomeA: “BUON ANNO, RAGAZZI” di Francesco Brandi. Con Francesco Brandi, Michele Capuano, Miro Landoni, Daniela Piperno, Silvia Giulia Mendola. Regia Raphael Tobia Vogel. Produzione Teatro Franco Parenti.

6 luglio, ore 21 – Ai Bagni Misteriosi: “LA CADUTA DI TROIA”, dal libro II dell’Eneide. Interpretazione Massimo Popolizio, con musiche eseguite dal vivo da Stefano Saletti, Barbara Eramo, Pejman Tadayon. Produzione Compagnia Orsini.

7 – 11 luglio, ore20 – Sala Grande: “QUESTO È IL TEMPO IN CUI ATTENDO LA GRAZIA”, da Pier Paolo Pasolini, regia Fabio Condemi. Con Gabriele Portoghese. Filmati Igor Renzetti, Fabio Condemi, assistente alla regia Consuelo Bartolucci. Produzione La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello / Teatro di Roma – Teatro Nazionale.

13 luglio, ore 21 – Ai Bagni Misteriosi: “STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI”, di Elena Favilli e Francesca Cavallo, regia Francesco Frangipane. Con Margherita Vicario e l’orchestra multietnica di Arezzo.

14 luglio, ore 20 – Sala Grande: “IL FANCIULLINO”, progetto, regia e drammaturgia Renata Ciaravino. Con Renato Avallone, Camilla Barbarito, Laura Pozone, Alessandro Sampaoli. Interviste a cura di Marianna Esposito, Ramona Linzola, Chiara Martucci, Giada Ulivi. Produzione Dionisi con il contributo di Fondazione di Comunità Milano, Comune di Milano, Fondazione Cariplo, Municipio 9 Milano.

15-16 luglio – Sala Grande: “IL MURO TRASPARENTE. DELIRIO DI UN TENNISTA SENTIMENTALE”, a cura di Monica Codena, Marco Ongaro e Paolo Valerio. Con Paolo Valerio. Produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e Teatro Stabile di Verona.

21- 23 luglio, ore 20 – Sala Grande: “UTØYA”, un testo di Edoardo Erba, regia Serena Sinigaglia. Con Arianna Scommegna e Mattia Fabris. Produzione ATIR Teatro Ringhiera, Teatro Metastasio di Prato con il patrocinio della Reale Ambasciata di Norvegia in Italia.

26-29 luglio, ore 20 – Sala Grande: “FEROCI”, regia Gabriele Colferai, drammaturgia Tobia Rossi. Con Valerio Ameli, Mauro Conte, Filippo Panigazzi, Simone Leonardi, Michele Savoia, Michele Rossetti, Angelo Di Figlia, Antonio Catalano, Daniele Palumbo, Angelo Curci. Movimento scenico Claudia Mangini. Progetto e Produzione Dogma Theatre Company, con il sostegno di Il Tempio del Futuro Perduto, I Sentinelli di MIlano, MiX – Festival Internazionale di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer.

27 luglio, ore 21 – Ai Bagni Misteriosi: “QUESTIONI DI CUORE”, Lella Costa dà voce alla rubrica di Natalia Aspesi. Lella Costa legge Le Lettere del cuore di Natalia Aspesi. Da un’idea di Aldo Balzanelli. Musiche di Ornella Vanoni. produzione Mismaonda.

DANZA

31 agosto, ore 21 – Ai Bagni Misteriosi: “SCRITTO SUL MIO CORPO”, ideazione e coreografia Raphael Bianco. Compagnia di danza EgriBiancoDanza. Monologo scritto e interpretato da Silvia Giulia Mendola. Una preghiera corale e profana, che nella sua laicità racchiude gli slanci appassionati, gli sbilanciamenti emotivi, i caratteri umani e spirituali, la precarietà e le speranze del tempo presente. Produzione Fondazione Egri per la Danza in collaborazione con Teatro IL MAGGIORE di Verbania e Teatro Franco Parenti di Milano.

21 settembre, ore 21 – Ai Bagni Misteriosi: “LE SACRE”, uno spettacolo di Susanna Beltrami. Con Luciana Savignano, e con la partecipazione di Matteo Bittante e dei giovani danzatori di DanceHaus. “Le Sacre” è un’opera che ritorna sempre e che dal suo debutto ha visto numerosissime repliche sia in teatro che occasioni di site-specific, coinvolgendo intere generazioni di danzatori.

(p.a.p.)

http://www.teatrofrancoparenti.it
http://www.bagnimisteriosi.it